full screen background image

Calendario Leonessa 2019, presentazione a Napoli il 22 novembre con Ufficio Scolastico Regionale della Campania e gli chef Vincenzo Esposito, Pasquale Palamaro e Alfonso Porpora

Calendario Leonessa 2019 - invito 22 novembrePronti per la presentazione del Calendario Leonessa 2019, giunto alla 24° edizione. Quando e dove? Il 22 novembre ore 11.30 presso l’Istituto alberghiero “I. Cavalcanti” di Napoli.

Interverranno dottoressa Luisa Franzese, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale della Campania, ed i tre chef protagonisti: Vincenzo Esposito del ristorante Li Galli di Positano, Pasquale Palamaro del ristorante Indaco di Lacco Ameno a Ischia, e Alfonso Porpora dell’innovativo format “PastaBar Leonessa” creato nel 2015 all’interporto di Nola.

“Il calendario come sempre è composto da 13 ricette – illustra Oscar Leonessa, amministratore dell’omonimo Pastificio napoletano – la 13’ ricetta è stata  elaborata da studenti campani dell’istituto alberghiero “De Gruttola” di Vallesaccarda (AV), vincitore del concorso indetto USR Campania e a cui hanno aderito 22 istituti alberghieri della regione. La giuria composta dal Direttore generale dell’USR, esperti di settore che con gli chef protagonisti dell’edizione 2019 del calendario, hanno selezionato l’istituto vincitore del concorso.,”

Spazio dunque a cuochi emergenti, giovani studenti, che per la presentazione ufficiale del 22 novembre all’Istituto Ippolito Cavalcanti di Napoli diventeranno esaminatori. Infatti alla conferenza indetta alle ore 11.30 a Napoli saranno i 3 chef rinomati protagonisti del calendario Leonessa 2019 a preparare 1 piatto a testa del nuovo calendario e gli studenti ad analizzarli e portare le loro osservazioni.

“Tutte le ricette come sempre sono ispirate alla “Signora Maria”, con cui si intende la massaia che a casa con calendario alla mano tenta di replicare le ricette degli chef – continua Oscar Leonessa – ed è questo che analizzeranno gli studenti: tipicitĂ  utilizzate, abbinamenti e facile replicabilitĂ  per una casalinga delle ricette scelte dai 3 chef”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *