full screen background image

Cena Cafè Sof

Cena Cafè Sof

 

A cena di corte ai tempi di Vanvitelli, con un menu che va dalla Sicilia verso la Reggia di Caserta. Giovedì 16 maggio, al Cafè Sofà di Anna Chiavazzo è prevista la cena “Li cunti della cucina di corte: la Sicilia in Rosso Vanvitelliano”.

Una nuova esperienza gastronomica creata da Anna Chiavazzo de Il Giardino di Ginevra con appuntamenti mensili, ricchi di storia e di sapori della vita di corte ai tempi di Vanvitelli.

È infatti il celebre architetto Luigi Vanvitelli il grande protagonista di questo esclusivo viaggio nel gusto, dalla Campania alla Sicilia,
da Nord a Sud, dalla terra ferma alle isole italiane. Tipicità locali assaggiate in purezza e trasformate dalla maestra Pasticciera Anna Chiavazzo de Il Giardino di Ginevra, per eventi mensili in programma al Cafè Sofà di Caserta. Serate suggestive dove le pietanze saranno accompagnate dall’interpretazione di scene d’epoca tratte dall”opera “Rosso Vanvitelliano” con attori della compagnia “Fabbrica Wojtyla” nei panni di personaggi della vita di corte realmente vissuti.
Questo il menu della serata.
La viola coi templi (melanzane, mandorle, caciocavallo)
Le panelle (farinata di ceci)
L’indurato (pane, mozzarella e alici)
Bianca amuri (ricotta conciata)
Rinascimento siciliano (risotto, ragù di coniglio, zucchine croccanti)
Viaggio verso Napoli (patate, pomodoro, mozzarella)
Il verde e il mare (tonno, frutta secca, finocchi, olive)
MEDIANTE
Lucciole
APPASSIONATA DI DOLCI DI SICILIA
Malena (c

ioccolato, peperoncino e passito)

A Donna Lucia (limone, mandorle)
Villeggiatura (briosce, frutta, crema di pistacchio)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *