full screen background image
Search

Amalfi, La Caravella dal 1959

La più antica stella Michelin d’Italia, tra le dieci più
antiche d’Europa

Pino Sangiovanni

Il ristorante stellato più Antico d’Italia e tra le dieci
stelle Michelin più Antiche d’Europa. Il ristorante
La Caravella di Amalfi è quanto di più sublime si
possa sperare in un ristorante, come ambientazione,
cucina, servizio ed accoglienza. Si respira arte
in ogni centimetro del locale, si respira cultura e
grande competenza gastronomica ad ogni assaggio.
Divina è la Carta dei Vini che esprime in pieno
le potenzialità della cantina, già premiata come la
migliore d’Italia dalla Guida de L’Espresso. Eleganti
e di inestimabile valore le sale del ristorante e gli
ambienti della galleria d’arte che ospitano opere
create in esclusiva per la famiglia Dipino.“La Caravella”
di Amalfi nasce nel 1959. Oggi, stella michelin
ed è uno dei ristoranti più importanti e rinomati del
Sud Italia. Entrò nel gotha della ristorazione italiana
già negli anni sessanta, quando fu il primo del Sud
Italia a ricevere la Stella dalla guida Michelin. Situato
nel centro della città, vi si respira l’aria della
grande storia della prima Repubblica Marinara. E’,
infatti, attiguo agli Antichi Arsenali in un palazzo del
1100, che fu dimora dei Piccolomini, fondatori del
Ducato Amalfitano. L’ala del palazzo, dove è collocata
“La Caravella”, fu adibita, nel Rinascimento
ad archivio ducale. L’ambiente elegante, curato
nei particolari, ospita una bella e ricca collezione
di opere dei più grandi Maestri ceramisti della Costa
di Amalfi dal 1800 a oggi, tanto che “La Caravella”,
è considerato a giusta ragione un ristorante
“Museo”. Arte sublime, storia ed esperienza che si
riscontra anche nei piatti.“La quotidianità del mio lavoro
di Artigiano e Artista del buongusto non conosce
noia da ripetitività – spiega Antonio Dipino, chef Patron
del ristorante stellato La Caravella di Amalfi
– Ogni piatto nasce dalla creatività che trasferisco
nel matrimonio dei giusti equilibri, frutto di tradizione
familiare e di esperienza personale, che esalta i profumi,
i sapori e la genuinità dei prodotti della nostra Terra e
del nostro Mare. Cerco di dare alle ricette della
tradizione di Amalfi forme nuove, coniugando
creatività e semplicità per riportare alla luce tutto
ciò che la tradizione ci ha regalato e farvi rivivere
i sapori perduti nella memoria.
È una bella ed esaltante storia che si ripete e si rinnova,
ancorata al presente ed aperta al futuro,
da oltre mezzo secolo”.

In menù vi segnaliamo: Trito di pesce del giorno
grigliato In foglia di limone con erba finocchiella e
mandorle; pastina in brodo…di aragosta e crostacei;
il Sole nel Piatto, souffle’ Al limone di Amalfi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *