full screen background image

Il Tubetto fichi secchi scarole alici e olive firmato dallo chef Domenico Iavarone

Il Tubetto fichi secchi scarole alici e olive firmato dallo chef Domenico Iavarone

 

Ricercatezza, riscoperta dei sapori semplici, eleganza e genuinità sono le qualità che è possibile trovare presso Josè Restaurant, l’esclusivo ristorante della tenuta Villa Guerra a Torre del Greco.

Una selezione attenta degli ingredienti del territorio, un orto di produzione propria, sono le linee guida dello chef Domenico Iavarone, che con competenza, rispetto della stagionalità e guizzo creativo, esaltata i sapori autentici che la ricca e generosa terra campana offre.

La sua conoscenza dei piatti della tradizione partenopea è ben presente e si intreccia con la sua capacità di interpretarla, come nel Tubetto fichi secchi scarole alici e olive, di cui lo chef Iavarone ci spiega la ricetta

 

Ingredienti:per 4 persone

– 280 gr di tubetti rigati

– n° 12 alici (grandi)

– 1 fascio di scarole (liscia)

– 10 gr fichi secchi

– 20 ml passito

– 100 gr di olive nere

– colatura di alici q.b.

– aglio, sale, pepe,olio,q.b.

– 50 gr di parmigiano

Preparazione:

denoccioliamo le olive e le mettiamo a seccare nel forno per circa 4 ore a 70°, dopo le tagliamo ala coltetello fino a quando non abbiamo ottenuta una polvere.

Puliamo le alici privandole delle spine ,formando delle zattere su dei fogli di carata da forno per poi abbatterle ad una temperatura negativa di – 32°.

Tagliamo i fichi a cubetti con troppo piccoli e li facciamo marinare nel passito.

Puliamo la scarola, e la lessiamo in abbondante acqua per circa 7 minuti poi la frulliamo al vitamix consolo olio fino ad ottenere una crema liscia.

Prepariamo un brodo di aglio e olio, dove gli andremo a calare dentro i tubetti li cuciniamo per circa 9 minuti, durante la cottura aggiungiamo il parmigiano e i fichi marinati.

Impiattiamo mettendo alla base la pasta ben mantecata, sopra gli montiamo le alici marinate nella colatura, la salsa di scarole e la polvere di olive nere

 

 

F.T.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *