full screen background image
Search

Venezia e il caffè Florian: tre secoli di storia e gusto

Venezia e il caffè Florian: tre secoli di storia e gusto

Un tuffo nella storia e nel gusto, in una delle piazze più belle al mondo. Siamo allo storico Caffè Florian, uno dei primi locali veneziani, inaugurato il 29 dicembre 1720 da Floriano Francesconi con il nome “Alla Venezia Trionfante”.

Il Florian è il più antico caffè d’Italia, sopravvissuto alla caduta della Repubblica di Venezia e sede di incontri per i rivoluzionari che sognavano l’unità. Nel corso degli anni, i divani rossi della più famosa “bottega da caffè” hanno visto alternarsi personaggi illustri come Giacomo Casanova, Carlo Goldoni, Gasparo Gozzi, Giuseppe Parini, Silvio Pellico, Lord Byron, Ugo Foscolo, Charles Dickens, Goethe, Rousseau, Gabriele d’Annunzio. Tutti passavano per Piazza San Marco a sorseggiare un caffè in una delle splendide sale del Florian.

Tra un anno, il locale compirà tre secoli di storia, ma il suo fascino resta intatto, sia per i veneziani che per i tanti turisti che lo affollano quotidianamente. Ma qual è il segreto del caffè Florian? “I nostri punti di forza sono la tradizione, la caffetteria e la produzione di dolci” spiegano i gestori del Caffè Florian. Ben 6 persone curano ogni minimo particolare in pasticceria: accanto all’immancabile tiramisù, ottima è la rivisitazione della torta sacher, ma immancabile è un salto nel reparto gelateria con la tradizionale coppa Venezia, fino ad arrivare alla cioccolata in tazza “per la quale siamo stati nominati tra i primi cinque in Europa dall’Huffington Post”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *