full screen background image
Search

Calendario Leonessa 2019: protagonisti gli chef Esposito, Palamaro e Porpora con gli studenti di Vallesaccarda

Calendario Leonessa - Oscar con la dirigente Carmela LibertinoPresentato il Calendario Leonessa 2019, giunto alla 24° edizione con 50 mila copie distribuite in Italia e all’estero. Il progetto editoriale dei Fratelli Leonessa del Pastificio Artigianale Napoletano ha presentato ai fornelli gli chef Vincenzo Esposito del ristorante Li Galli dell’hotel Villa Franca a Positano, lo chef Pasquale Palamaro del ristorante Indaco dell’Hotel Regina Isabella di Ischia e lo chef Alfonso Porpora del PastaBar Leonessa dell’interporto di Nola. Dodici ricette a cura dei tre cuochi e una tredicesima ricetta invece interpretata dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Vallesaccarda, vincitori del concorso Miur, a cui per l’edizione 2018 hanno partecipato 28 istituti scolastici, tra cui una giuria tecnica di esperti del settore ha selezionato l’alberghiero di Vallesaccarda per la 13 ricetta del calendario Leonessa 2019.

“Il concorso dedicato agli studenti sta dando positivi riscontri – spiega Oscar Leonessa, amministratore del Pastificio Artigianale Leonessa – Ringraziamo il Miur e la dottoressa Luisa Franzese, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, e la Professoressa Carmela Libertino, Dirigente Scolastico dell’Istituto Alberghiero Cavalcanti, in un percorso a cui stanno partecipando tanti studenti pronti a mettersi in gioco non solo per il concorso, ma anche nei progetti di alternanza scuola/lavoro a cui aderiamo da decenni come Pastificio, convinti ad investire sul futuro e sulle nuove generazioni, sempre aperti al confronto e stimolandoci a vicenda nella crescita personale e territoriale”.

E da qui il confronto costruttivo anche tra studenti e gli chef protagonisti della 24° edizione del calendario Leonessa, che hanno interpretato tradizione e sapori del territorio in modo creativo, con ricette uniche facilmente replicabili, descritte tra le pagine del calendario nei minimi dettagli, dagli ingredienti da selezionare alla preparazione.

“Seguo sempre con interesse – ha commentato il professor Alberto Ritieni del dipartimento di Farmacia della Federico II di Napoli – ed entusiasmo il calendario Leonessa anche nelle valutazioni dei piatti. Considero Oscar e i fratelli degli imprenditori illuminanti, perché credono nella ricerca e nel confronto e con il nostro sistema universitario da decenni portiamo avanti iniziative congiunte. Il calendario Leonessa ritengo esprima pienamente il loro approccio a formazione, ricerca e confronto ma soprattutto il legame costruttivo con il territorio”.

Le ricette 2019? Gli chef hanno creato piatti unici, in cui naturalmente la pasta è protagonista indiscussa. Coniglio ischitano, provolone del Monaco dop, bottarga e crema di alici sono solo alcuni degli ingredienti utilizzati ed abbinati a vini del territorio scelti da Emanuele Izzo, delegato Ais della Penisola Sorrentina. Dove ritirare il calendario Leonessa? Presso i punti vendita a Cercola, San Giorgio a Cremano e al Pastabar Leonessa di Nola.

E alla presentazione del Calendario Leonessa è stata annunciata una grande novità per il 2020, in occasione della 25° edizione è stato presentato un concorso aperto a tutti. Appassionati del mondo del gusto, operatori di settore o semplicemente consumatori potranno diventare infatti protagonisti del calendario Leonessa 2020, inviando le loro ricette fino a marzo 2019. Gli chef in questo caso faranno da giuria e tutor per selezionare i 12 da pubblicare. E’ possibile scaricare il regolamento sul sito www.pastaleonessa.it

In allegato 3 ricette del Calendario Leonessa 2019 a cura degli chef Esposito, Palamaro e Porpora e il regolamento del Calendario Leonessa 2020 “Diventa anche tu Protagonista!”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *